Miglior Monopattino Elettrico 2020

I monopattini elettrici hanno fatto parlare molto negli ultimi anni e da quando la legislazione si è espressa positivamente su di essi, togliendo i vari divieti a cui erano soggetti, le vendite sono aumentate vertiginosamente.

Questi particolari dispositivi sono l’evoluzione dei classici monopattini che, già moltissimi anni fa, venivano utilizzati come semplice gioco per i bambini. Questi erano delle semplici tavole sotto cui venivano installate delle ruote, con un piccolo manubrio utilizzato per gestire la traiettoria. Da questa idea semplice però, è nato quello che oggi può essere considerato un vero e proprio mezzo di locomozione, agile e pratico.

Per capire quali sono i migliori monopattini elettrici del 2020, dobbiamo prima di tutto analizzare quelle che sono le caratteristiche principali disponibili su questi modelli.

Vi anticipo che possiamo trovare monopattini da 100 a 2000 euro e che la componente che fa lievitare il prezzo è quasi sempre la batteria e la relativa autonomia. Sono comunque diverse le caratteristiche che distinguono un modello dall’altro, visto che sono svariati i produttori che si cimentano in questo settore. Andiamo dunque a vedere le principali caratteristiche di questi prodotti.

Dimensioni del monopattino

Ciò che spicca immediatamente alla vista, sono le dimensioni del monopattino. Esistono infatti modelli più indicati per un pubblico giovane (o dall’altezza contenuta) e altri specifici per altezze maggiori.

A ciò va aggiunto il fatto che, sul mercato, esistono anche modelli pieghevoli che permettono di aumentare esponenzialmente la trasportabilità del mezzo.

Batteria e autonomia del monopattino elettrico

Come già accennato, batteria e autonomia sono peculiarità di estrema importanza quando si parla di questi dispositivi. Per determinare il miglior monopattino elettrico per le nostre esigenze, questo parametro va tenuto in grande considerazione.

Ovviamente, i dispositivi con maggiore autonomia presentano anche un costo più elevato. A seconda degli utilizzi e del tipo di utente, è possibile però risparmiare su questa caratteristica, alleggerendo notevolmente il prezzo complessivo del monopattino.

Telaio

Allo stesso modo, variano i materiali di costruzione dello stesso, spaziando dall’alluminio all’acciaio, fino alla leggera (ma resistentissima) fibra di carbonio.

In generale, è bene tenere in grande considerazione tutti i materiali che compongono il telaio. Essi infatti influenzano sia il ciclo vitale dello stesso che la resistenza a malaugurati urti.

La sicurezza in un monopattino elettrico

A prescindere dal monopattino elettrico che si sceglie, la sicurezza è una delle priorità assolute. Sotto questo punto di vista, va tenuto conto di un fattore importante come la velocità.

Sotto questo punto di vista, la legge italiana è chiara. La velocità massima consentita è di 6 km/h nelle zone pedonali e 25 km/h in piste ciclabili e strade. I dispositivi utilizzati, devono avere un limitatore che impedisce il superamento di queste velocità.

Dunque, se sul mercato internazionale è possibile individuare dei veri e propri “bolidi”, in Italia questi limiti restano invalicabili. Ovviamente poi, l’utilizzo di casco ed eventuali protezioni a gomiti e ginocchia resta fortemente consigliato. Gli incidenti infatti, anche per chi va particolarmente piano, sono una probabilità tutt’altro che remota.

Come funzionano i freni di un monopattino elettrico?

Rimanendo nell’ambito della sicurezza, è necessario spendere qualche parola per quanto concerne i freni dei monopattini elettrici e il loro funzionamento.

In realtà esistono svariate tipologie di freno, come:

  • i freni a disco, che vengono montati posteriormente e agiscono sia sulle ruote sia anteriori che posteriori del monopattino. Si tratta di una delle soluzioni più diffuse e funzionali
  • altra soluzione particolarmente diffusa, sono i freni a molla. In questo caso, attraverso il manubrio, viene attivata una molla che va a fermare le ruote. Si tratta di una soluzione solitamente usata per modelli low cost.
  • molto diffusi sono anche i freni flex fender, composti da un unico blocco costituito da una lastra di ferro. Questa, montata come un comune parafango che, attraverso la pressione, va a fermare la ruota.
  • non mancano poi i classici freni meccanici che, attivati dalla pressione di un tasto, come da prassi, vanno a contrastare il giramento della ruota posteriore causando il rapido rallentamento del mezzo.

Come è facile intuire, freni a disco e flex fender sono le soluzioni migliori. Ovviamente, va poi tenuto anche conto del fatto che, a prescindere dal tipo di freno scelto, va anche effettuata una periodica manutenzione al fine di evitare problemi durante l’utilizzo del monopattino.

Quali sono i 5 migliori monopattini elettrici del 2020

Al di là delle singole caratteristiche, quali sono dunque i migliori monopattini elettrici del 2020? Di seguito abbiamo raccolto i modelli sul mercato che, attualmente, consideriamo tra i migliori del settore.

Ninebot by Segway Max G30 

Il Segway Max G30 è un monopattino elettrico perfetto per gli spostamenti in città. Raggiunge una velocità massima di 25 km/h e grazie al battery pack garantisce un’autonomia fino a 65 km. E’ dotato di due ruote ammortizzate che garantiscono stabilità anche sui terreni in pietra, i pneumatici sono tubeless da 10 pollici. Offre 3 modalità di corsa, una delle quali permette di viaggiare a una velocità massima di 6km/h, fondamentale per poter andare sulle strade pedonali.

» Vedi offerta su Amazon «

Ninebot by Segway ES1

Ninebot by Segway ES1 è un altro modello che rientra senza dubbio tra i migliori monopattini elettrici sul mercato. L’azienda che propone questo prodotto è tra le più rinomate del settore, e lo dimostra con un monopattino che garantisce un ottimo livello di sicurezza.

Ciò è dimostrato sia dal fanale anteriore che da quello anteriore: si tratta di LED che favoriscono la visibilità in qualunque condizione di luce e/o meteorologica. Sempre in questo senso, vanno segnalati i freni elettrici anteriori, dotati di sistema di bloccaggio, e i freni posteriori meccanici. Una combinazione in grado di garantire un livello di sicurezza elevatissimo.

La ruota anteriore di Ninebot by Segway ES1 è ammortizzata, mentre il display a LED mostra velocità e livello di batteria rimanente. Grazie alla potenza del motore, pari a 250 W è in grado di spingere il monopattino fino a 20 chilometri orari. Riguardo la batteria, questa risulta da 187 Wh ed è in grado di far funzionare il dispositivo per 25 chilometri.

» Vedi offerta su Amazon «

Xiaomi Mi Electric Scooter

Con Xiaomi Mi Electric Scooter, il colosso cinese si dimostra di non essere particolarmente abile nella realizzazione di smartphone, ma anche di monopattini di qualità. Stiamo parlando di un mezzo in grado di gestire vari livelli di velocità, passando dai 25 chilometri orari ai 18, fino alla modalità Cruise Control. Il sistema a doppia frenata e la conformazione del telaio, permettono di affrontare sia l’ambiente urbano che eventuali dossi e piccoli scalini.

La batteria in dotazione, garantisce un’autonomia di circa 30 chilometri, mentre le 4 luci a LED presenti sul manubrio, permettono al conducente di avere sempre sotto controllo quanta è l’energia rimanente. Le luci rosse di posizione, infine, permettono al monopattino di essere particolarmente visibile ad auto e pedoni, anche in caso di scarsa visibilità.

Clicca qui per la recensione di Xiaomi Mi Electric Scooter Pro

» Vedi offerta su Amazon «

urbetter S1 PRO 

Con urbetter S1 PRO viriamo su un prodotto con un brand meno conosciuto, pur trattando un prodotto assolutamente interessante. Si tratta infatti di un monopattino pieghevole, che pesa appena 11 chili e che può reggerne fino a 120.

Il mezzo in questione, è dotato di un sistema di illuminazione efficiente attraverso fanali posteriori (con avviso di frenata) e lampeggiamento notturno. Il riflettore a pedale poi, completa un monopattino che sa decisamente come rendersi visibile in ogni contesto.

Per quanto concerne la velocità, urbetter S1 PRO può raggiungere i 30 chilometri orari teorici. Su questo valore però, vanno a influire peso del conducente e pendenza della strada percorsa. Il motore da 350 W, permette di gestire 3 velocità che, oltre ai 30 km/h già citati, possono essere 15 o 25 km/h.

» Vedi offerta su Amazon «

BEEPER Scooter Elettrico da 6 Pollici 250W

Concludiamo dunque la miglior lista di monopattini sul mercato con BEEPER Scooter Elettrico da 6 Pollici 250W. Si tratta di un mezzo estremamente leggero e pratico da usare, presentandosi sul mercato con un peso di appena 7,4 chili. Ciò è dovuto a un telaio in alluminio piacevole alla vista e dal peso estremamente contenuto. La struttura stessa, risulta pieghevole e quindi ancora più facile da trasportare.

Il motore di questo modello è da 250 W e propone tre livelli di velocità, ovvero 6, 15 e 23 chilometri orari, risultando dunque pienamente in linea con le norme vigenti nel nostro paese. La batteria presenta una autonomia che va dai 6 agli 8 chilometri.

Il freno di BEEPER Scooter Elettrico da 6 Pollici 250W risulta elettrico a grilletto e meccanico al pedale. La sospensione anteriore, permette di poter affrontare fondali stradali anche leggermente dissestati. Il manubrio e regolabile e presenta maniglie antiscivolo.

» Vedi offerta su Amazon «