Monopattino elettrico con sedile

Perché scegliere un monopattino elettrico con sedile? Negli ultimi anni, quello che era un semplice gioco per ragazzini è diventato un vero e proprio mezzo per adulti.

Al giorno d’oggi infatti, un monopattino può essere utilizzato come mezzo intermodale ovvero in grado di potersi combinare con treni, tram, bus e metro. Di fatto, un dispositivo di questo tipo permette di muoversi agilmente attraverso i tessuti urbani più complessi e ostici.

Ciò ha comportato un graduale mutamento nelle filosofia dei prodotti che, forti di una potenza e autonomia maggiore, hanno dovuto far fronte a necessità di sicurezza maggiore.

La sicurezza però, non è rimasta l’unica “nuova” necessità. Anche la comodità infatti, collegata a spostamenti più lunghi, ha assunto un maggiore peso specifico rispetto al passato. In questo contesto, l’aggiunta di un sellino può risultare una scelta di design ottima al fine di rendere più comodi gli spostamenti lunghi.

Monopattino elettrico con sedile: pro e contro di questa scelta

L’aggiunta di un sedile in un mezzo già collaudato come il monopattino elettrico, comporta ovviamente sia vantaggi che svantaggi.

A livello puramente pratico, integrare un supporto di questo tipo permette all’utente di poter assumere una posizione più comoda. Per chi deve, per esempio, fare diversi chilometri ogni giorno per andare a lavoro, questa soluzione appare piuttosto confortevole.

Ovviamente, l’aggiunta fisica di una componente, va letteralmente a “pesare” sulla mole del mezzo. Al di là del peso vero e proprio, questo risulta meno facile da gestire, soprattutto se si tratta di modelli pieghevoli.

In tal senso, molto dipende dall’utilizzo che si intende fare del monopattino elettrico con sedile visto che, un potenziale vantaggio può invece poi ritorcersi contro in determinati contesti.

Peso, maneggevolezza e altre caratteristiche

Le peculiarità che permettono di distinguere un ottimo prodotto dalla massa sono molteplici e, a grandi linee, gli stessi rispetto ai modelli privi di sedile.

Brevemente possiamo elencare:

  • Autonomia, dettata dalla capacità e dalla prestanza delle batterie. Tale valore, in caso di spostamenti piuttosto lunghi, risulta a dir poco essenziale. Va tenuto anche conto dei tempi di ricarica che, per determinati modelli, possono risultare piuttosto lunghi e snervanti.
  • Accelerazione e velocità massima, caratteristiche connesse alla potenza del motore. Si tratta di un parametro che, nel contesto del prezzo ha un peso specifico importante e va dunque tenuta di conto anche sotto il punto di vista del budget.
  • Freni, luci e sicurezza. A prescindere dall’utilizzo che si intende fare del monopattino, il lato sicurezza è sempre e comunque da tenere in grande considerazione.
  • Accessori e funzionalità varie, come contachilometri o compatibilità con app mobile.

Un discorso a parte è da dedicare a peso e materiali di costruzione. Questi infatti, devono essere scelti se possibile con ancor maggior attenzione nei modelli dotati di sellino. Il peso complessivo infatti, può essere ancora più difficile da gestire se il materiale è relativamente pesante.

Oltre alla trasportabilità, va calcolato che l’aggiunta di un sellino va comunque a modificare sensibilmente la tenuta di strada e la maneggevolezza del mezzo.

I migliori modelli di monopattini elettrici con sedile

Se queste dritte riguardo il monopattino elettrico con sedile hanno reso la scelta più difficile del previsto, di seguito abbiamo pronti alcuni tra i migliori modelli tra i tanti disponibili sul mercato.

Power Core E100S, un modello per i più piccoli

Cominciamo con un modello dedicato ai ragazzini, ovvero Power-Core-E100S. Si tratta di un mezzo prodotto da Razor, brand che è una vera e propria garanzia in questo settore e non solo.

Il modello in questione, nonostante sia indirizzato verso un pubblico più giovane, non è sicuramente carente sotto il punto di vista della potenza. Si parla di un monopattino in grado di raggiungere i 18 chilometri orari e con una portata complessiva di 54 chili.

Oltre al comodo sellino, fissato saldamente alla tavola, segnaliamo il freno con controllo manuale anteriore piuttosto efficiente. La ruota posteriore risulta in uretano (125 millimetri per quanto concerne le dimensioni). L’anteriore invece è più grande e misura 203 millimetri.

Relativamente apprezzabile anche l’autonomia, visto che essa permette al ragazzo di poter utilizzare il proprio dispositivo per 80 minuti di fila. Al termine di essi però, è necessario caricare le batterie per 12 ore. Nonostante questo tempo piuttosto lungo, il rapporto qualità prezzo di Power Core E100S resta estremamente vantaggioso.

» Vedi offerta su Amazon «

GeekMe Scooter Elettrico Pieghevole

Passiamo dunque a un modello di monopattino elettrico con sedile che pone proprio nel sellino e nella sua gestione uno dei suoi principali punti di forza.

Lo scooter elettrico GeekMe, si presenta al pubblico forte di un potente motore Brushless da 400 Watt, capace di spingere il mezzo fino a 25 chilometri orari e con una autonomia di circa 20 chilometri con una singola ricarica.

Come già accennato, la gestione del sedile è quanto di meglio si possa trovare in questo settore. Oltre alla possibilità di regolare lo stesso in altezza infatti, questo è dotato di molle per ammortizzare qualunque tipo di urto. Nonostante ciò, il prodotto proposto da GeekMe risulta alquanto leggero nonché pieghevole. Bastano appena tre secondi per ripiegare il modello e renderlo facilmente trasportabile o sistemabile in garage, sotto il letto o in qualunque altro posto.

I pneumatici risultano da 8,5 pollici e sono in grado di garantire una aderenza di alto livello, così come sono resistenti agli urti. Insomma, per quanto concerne questo settore, GeekMe offre tutto ciò che si può desiderare da un monopattino elettrico con sellino.

» Vedi offerta su Amazon «

Monopattino elettrico con sellino urbetter

Chi ha a disposizione un budget un po’ più sostanzioso può optare per la proposta di urbetter in ottica mezzi con sellino. Oltre a un comodo sellino in dotazione, questo modello risulta estremamente performante.

Il motore da 500 Watt risulta decisamente superiore alla media. Esso è in grado di fornire 3 livelli di velocità al monopattino: 15, 30 e addirittura 45 chilometri orari (attenzione ai limiti imposti dal codice della strada!). Grazie alla potenza, il mezzo può affrontare anche pendenze di 25 gradi.

Per controllare questo concentrato di potenza servono ruote all’altezza e, in questo caso, ci si affida a dei pneumatici da 10 pollici. Essi sono in grado di affrontare gli urti garantendo la massima stabilità, anche grazie ammortizzatori a molla.

Non mancano alcuni interessanti soluzioni come le luci posteriori, gli indicatori di direzione, le luci dei freni e degli altoparlanti elettronici. Il tutto è completamente pieghevole e dunque facile da trasportare.

» Vedi offerta su Amazon «

ACGAM Kugoo Kirin M4

Un altro modello estremamente interessante è ACGAM Kugoo Kirin M4, capace sicuramente di competere con i top del settore, simile al precedente.

Anche in questo parliamo di un motore da 500 Watt e di 3 livelli di velocità. La struttura di questo dispositivo però è, se possibile, ancora più impressionante. Si parla di un telaio in lega d’alluminio aeronautico, estremamente resistente alle deformazioni. Nonostante tutto, il prodotto risulta anche leggero e al contempo con una portata impressionante (150 chili sostenuti).

Altro plus da considerare è costituito dallo schermo LCD. Questo permette di tenere sempre sotto controllo velocità attuale, chilometri percorsi, tempo di viaggio, potenza erogata e tante altre informazioni utili e/o interessanti. I pneumatici risultano da 10 pollici e sono estremamente resistenti agli urti.

Per quanto concerne i freni, si parla di un doppio impianto a disco, che funziona efficacemente attraverso la pressione dell’apposito tasto.

» Vedi offerta su Amazon «

Monopattino elettrico pieghevole GUNAI

Concludiamo la lista con un monopattino elettrico con sedile di fascia decisamente alta, ovvero il modello proposto da GUNAI. Le sue peculiarità infatti, sono talmente interessanti che si potrebbe definire come un vero e proprio ibrido motorino-monopattino.

Già dalla batteria, è facile capire come tale modello vada oltre i canoni del settore. Esse infatti, richiedono 5-6 ore di ricarica ma permettono di poter fruire del mezzo con una autonomia di quasi 90 chilometri. Non solo: esse risultano talmente potenti che, durante il viaggio, è possibile anche caricare il proprio smartphone tramite presa USB!

La struttura del prodotto firmato GUNAI è all’insegna della sicurezza, grazie ai pneumatici anteriori e posteriori ammortizzati, resi particolarmente funzionali anche dal freno a mano anteriore e da quello a disco posteriore. Non manca poi il sellino, comodo e dotato di ammortizzatori propri.

I proiettori a LED e il display a quadrante HD sono delle vere e proprie chicche e permettono, potenzialmente, di viaggiare anche in notturna. Il display poi, permette anche di tenere sempre sotto controllo le batterie, la velocità attuale e altri parametri utili per la guida. Nonostante tutte queste caratteristiche, il modello risulta totalmente pieghevole e quindi facile da gestire.

» Vedi offerta su Amazon «